2020, anno bisesto anno funesto

La vigna e la vita al tempo del Covid

Dopo un gennaio mite con qualche giornata sotto lo zero, abbiamo ai primi di febbraio iniziato la potatura del vigneto per prepararlo al risveglio vegetativo. L’aria era tersa ed il panorama sulle Alpi innevate così limpido che sembrava di toccarle.

A fine febbraio ci siamo ritrovati nel cuore dell’inizio della Pandemia in quanto parte della prima zona rossa identificata. Ci siamo dati alle attività domestiche, alla lettura, allo studio dei disciplinari, al riordino dei magazzini, delle soffitte e dei solai dando fondo ai vasetti di marmellata, alle giardiniere e alle passate preparati nel 2019. Ha subito un bello svuotamento anche la cantina privata che riempio con la mia passione per i vini dei colleghi FIVI provenienti dalle regioni più lontane (Abruzzo, Marche, Calabria, Basilicata, Sicilia e soprattutto Sardegna).

Corte Guarinona è stato un luogo privilegiato in cui trascorrere quei mesi così difficili per il Paese anche se le preoccupazioni lavorative e per la salute di Clienti, amici, nonni e parenti residenti in altre regioni o all’estero erano parte della vita di tutti i giorni.

Ci siamo ritrovati in un tempo sospeso, circondati da animali selvatici resi temerari dal tacere dei rumori umani.

Quando le attività sono progressivamente ripartite eravamo pronti per le consegne a domicilio: Corte Guarinona ha potuto seguire i corsi on-line che la Regione Emilia-Romagna ha tempestivamente predisposto per illustrare i decreti e la normativa di riferimento per i vari settori merceologici.

Curiosità

Il nome “bisestile” deriva dal latino bis sextus, “due volte sesto”, riferito al giorno aggiunto. Nell’antico calendario romano il giorno intercalato ogni quattr’anni era quello che seguiva il 24 febbraio. Era questo, per i romani, il bis sextus dies: “il sesto (sextus) giorno (dies) (prima delle calende di marzo), ripetuto” (bis, “due volte”). I romani, comprendendo la necessità di un giorno intercalare, scelsero il 24 di febbraio perché questo era, per loro, l’ultimo giorno dell’anno.

Per i Romani era il mese dei Feralia, i riti dedicati ai defunti: funesto quindi. Ma era anche il periodo in ci si svolgevano le Terminalia dedicate a Termine, dio dei Confini, e le Equirie, gare che avevano la funzione di ricordare la conclusione di un ciclo cosmico, due simboli della morte e della fine.

In seguito, fu Papa Gregorio XIII ad accorgersi che con il passare dei secoli il calendario civile non andava d’accordo con il calendario solare e anzi si rischiava di finire a celebrare la Pasqua in estate. Nel 1582 con la bolla papale Inter gravissimas eliminò dunque tre anni bisestili ogni 400 (quelli d’inizio secolo), riducendo la differenza a soli 26 secondi in eccesso (la durata media dell’anno è ora di 365,2425 giorni). Il giorno in più diventò il 29 febbraio e per quell’anno si riportò l’equinozio di primavera al 21 marzo saltando d’un colpo dal 4 al 15 ottobre.

Dove porta fortuna?

Nel mondo anglosassone l’anno bisestile è un anno fortunato. In Irlanda, una tradizione legata a S. Patrizio vuole che il 29 febbraio (il ”leap” day, il ”giorno del salto”) le ragazze possano chiedere al fidanzato di sposarle. Chi non accetta paga pegno, comprese 12 paia di guanti, uno al mese, per celare la mano ancora senza anello della fanciulla.

Una tradizione simile, sempre afferente il Nord Europa, stabilisce che le donne possono dichiararsi agli uomini in questo giorno, a patto di presentarsi con in mano una cucurbitacea (famiglia delle zucche e affini) che, una volta dichiarate, dovranno baciare tre volte.

Fonte: https://www.ilcapoluogo.it/2020/02/29/29-febbraio-la-superstizione-dietro-lanno-bisesto-anno-funesto/

Informazioni su corteguarinona

Blog dell'Azienda Agricola Corte Guarinona
Questa voce è stata pubblicata in La Guarinona, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...