CARNEVALE… Parafrittus o Frati fritti, ricetta tipica sarda di M. E. Frigau

 10953239_805542482816842_4146518491498207728_n

Is Parafrittus o frati fritti (chiamati anche fatti fritti ) sono un dolce tipico sardo che viene preparato nel periodo del Carnevale.

Ingredienti

1 kg di farina 00
4 uova
500 ml di latte
100 gr di zucchero
100 gr di burro
Mezzo bicchierino di liquore a scelta (rum)
25/30 gr circa di lievito di birra
Una presa di sale
Scorza grattugiata di un’arancia e un limone
Succo di un’arancia

Olio per friggere (non di semi vari)
Zucchero per guarnire anche di canna grezzo


Procedimento

Per prima cosa scaldate il latte, non bollente, poi versatene un po’ in un bicchiere per sciogliere il lievito, ammorbidite il burro a bagnomaria (o con il forno a microonde).

I Fatti fritti si possono impastare a mano o con la planetaria, io li ho impastati con la planetaria, senza seguire un ordine preciso nell’inserimento degli ingredienti. Basteranno pochi minuti di lavorazione per un ottimo risultato, poi lasciate lievitare l’impasto al caldo e coperto fino a raddoppiarne di volume.

Dopo la lievitazione, stendete una tovaglia e cospargetela di farina, prelevate delle palline di impasto, schiacciatele leggermente e ponetele sulla tovaglia. Per i Fatti fritti non ci sono misure precise, si possono fare più grandi o più piccoli in base alle preferenze personali. In alternativa potete stendere l’impasto con il mattarello, lasciandolo alto almeno un cm e tagliare le forme con un bicchiere.

Lasciateli coperti a lievitare fino a raddoppiare di volume.

Scaldate abbondante olio e.v.o., controllate la temperatura immergendo la punta di uno stuzzicadenti, se si formano intorno ad essa tante piccole bollicine partite con la frittura dei Fatti (pochi alla volta) facendo prima il buco centrale con i polpastrelli.

Girateli, quando raggiungono il tipico colore dorato scolateli e asciugateli con abbondante carta assorbente per alimenti.

Guarnite (una volta intiepiditi) con lo zucchero.


Si dice che per essere perfetti debbano avere la famosa riga centrale.
Una volta fritti, scolateli su carta assorbente e cospargete di zucchero, i vostri fatti fritti sarano subito pronti da servire.

Informazioni su corteguarinona

Blog dell'Azienda Agricola Corte Guarinona
Questa voce è stata pubblicata in Ricette e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...